L’iscrizione al Club Alpino Italiano comporta automaticamente:

  1. L’assicurazione per gli interventi del Soccorso Alpino (ricerca, soccorso e trasporto a valle) sia in Italia che all’estero. La copertura è valida sia per le attività escursionistiche e  alpinistiche previste da programmi del CAI, sia per l’attività in montagna svolta privatamente dai soci. In taluni stati esteri potrà essere richiesta l’anticipazione del pagamento della fattura del soccorso, che viene poi sollecitamente rimborsata dall’assicurazione italiana.
    Raccomandiamo di informarsi preventivamente sulle diverse regole in vigore nelle regioni italiane per i casi di uso improprio del soccorso alpino!
  2. L’assicurazione contro gli infortuni e per la responsabilità civile nelle attività escursionistiche, alpinistiche e di altro genere previste dai programmi del CAI. Al momento della nuova iscrizione o del rinnovo annuale, il socio può optare per il raddoppio dei massimali previsti in polizza, con un costo aggiuntivo di 3,40 euro all’anno.
  3. È possibile estendere le polizze assicurative contro gli infortuni e per responsabilità civile anche all’attività che il socio svolge in montagna in forma privata. L’adesione – con due diversi livelli di massimali – avviene direttamente in sede, con un costo annuo di poco meno di 100 euro (200 per la scelta dei massimali più alti).

È necessario ricordare che tutti gli incidenti devono essere tempestivamente denunciati dall’interessato alla sede centrale del CAI, attraverso la sede sezionale. In caso di necessità vi raccomandiamo di informare subito la nostra sede negli orari di apertura o con un messaggio mail. Gli infortuni mortali vanno vanno invece denunciati entro le ore 24 del giorno stesso.

Potete consultare qui il Manuale coperture assicurative CAI , mentre i testi delle varie polizze assicurative sono scaricabili dalla pagina specifica del sito del CAI nazionale  www.cai.it